Tag: Genesi

L’uomo immagine e somiglianza di Dio

L’uomo immagine e somiglianza di Dio

La presenza di Dio sin dai primi versetti di Genesi è indicata utilizzando Rûaḥ. Si tratta di una presenza piena, in quanto Dio è spirito, è Rûaḥ. L’uomo, plasmato dalla polvere del suolo, riceve dal creatore uno specifico rûaḥ ossia un “soffio di vita”, diverso da quel “respiro vitale” che condivide con gli animali.

L’opera Sullo Spirito Santo di Basilio Magno

L’opera Sullo Spirito Santo di Basilio Magno

Basilio di Cesarea (330-379) ricevette dal padre la prima istruzione, continuò poi gli studi a Costantinopoli e Atene diventando un retore di successo. Dopo il battesimo, entrò in contatto con l’esperienza anacoretica egiziana e ciò segnò la scoperta e lo sviluppo della sua vocazione. La vita in solitudine durò però ben poco. Eusebio, vescovo di Cesarea, verso il 364 lo scelse come collaboratore e lo ordinò presbitero avviandolo a quella carriera ecclesiastica che culminerà nel 370 con l’assunzione dell’episcopato. La lotta contro l’eresia fu uno degli scopi principali della sua vita in quanto a Basilio importava soprattutto il raggiungimento dell’unità della Chiesa lacerata, a quel tempo, da un gran proliferare di sette eterodosse.

Il ruah nel libro di Qoelet

Il ruah nel libro di Qoelet

Il libro di Qoèlet, o Ecclesiaste, è il ritratto biografico di un saggio lasciatoci da uno dei suoi allievi. Il maestro descritto fu colto, profondo pensatore e preoccupato di trasmettere il sapere alla gente semplice del popolo. Per lui la vita non è soltanto cosa buona ma è anche un grande dono di Dio.

Il respiro di Dio e dell’uomo: salmo 104

Il respiro di Dio e dell’uomo: salmo 104

Nel salmo 104 la dottrina sulla creazione che Israele leggeva nei primi due capitoli del libro di Genesi diventa un vero e proprio inno. Centrale nella composizione è la contemplazione della natura che porta inevitabilmente ad approfondire anche la creazione dell’uomo con la sua dimensione biologica e spirituale.

Translate »