Tag: conoscenza

Senofane e Parmenide: la psiche in relazione al corpo

Senofane e Parmenide: la psiche in relazione al corpo

La figura di Senofane ci è nota solo grazie a pochi frammenti pervenutici. Partendo da una critica risoluta all’antropomorfismo religioso proprio delle credenze comuni di stampo omerico, egli arrivò ad affermare l’unità dell’essere e la conseguente immutabilità dell’universo. Parmenide di Elea riprese in seguito ed approfondì l’indirizzo di pensiero iniziato da Senofane.

L’anima e gli spiriti vitali in Cartesio

L’anima e gli spiriti vitali in Cartesio

Per Cartesio (1596-1650) l’essere umano è il risultato dell’unione di due sostanze le quali però sono profondamente eterogenee anche se collegate: una res extensa, cioè il corpo che possiede solo la nozione di estensione (materia corporale), ed una res cogitans, cioè la sostanza pensante nella quale sono comprese le percezioni dell’intelletto e le inclinazioni della volontà.

Pitagora e la metempsicosi dell’anima

Pitagora e la metempsicosi dell’anima

Le poche informazioni che possediamo su Pitagora e il suo filosofare sono contenute nell’ottavo libro dell’opera Vite e dottrine dei più celebri filosofi di Diogene Laerzio, all’interno del quale si legge che fu lui il primo ad utilizzare il termine “filosofia” e a definirsi “filosofo”.

Translate »