Lo pneuma nella cultura greco-latina

Lo pneuma nella cultura greco-latina

Pneuma nella Sacra Scrittura

Il sostantivo ebraico ruah (spirito) viene reso nelle versioni in lingua greca della bibbia con pneuma (πνεύμα), e con spiritus, in quelle di lingua latina. Come abbiamo già visto in un articolo precedente, esso designa lo Spirito di Dio che opera come forza creatrice e vitale. Letteralmente significa «soffio», «esalazione» e viene usato per indicare anche l’ardore ed in generale le forze interiori. Il termine greco deriva da pnêo, «respirare», composto da ana-pnêo cioè attrarre l’aria dentro i polmoni e poi rimandarla fuori (interessante notare che nella scrittura greca, lo “spirito” è quel segno diacronico che si pone sulle vocali iniziali di parola per indicare se il suono deve essere aspirato). Anche il rispettivo latino spiritus indica il movimento che l’aria e il soffio compiono a livello polmonare (cfr. VIRGILIO, Eneide, VI, 726).

L’idea comune alle tre lingue bibliche è quindi quella del movimento dell’aria: l’uomo dipende dallo spostamento di questo fluido che può controllare solo in parte ma del quale non può fare a meno. Sia il termine pneuma nella lingua greca che spiritus in quella latina possono infatti indicare anche una sostanza volatile, un vapore, un’esalazione. Con “spirito” si può indicare quella sostanza allo stato gassoso ottenuta per distillazione che, seppur rientrante nell’ordine della materialità, si distingue da ciò che è solido o liquido per la sottile ed impalpabile consistenza, nonché per la facile e veloce volatilità.

Nel Nuovo Testamento l’utilizzo di pneuma viene associato, nella maggior parte dei casi, a Dio; negli altri pochi casi è usato con riferimento ad interiorità umana o spiriti di defunti. Indica comunque sempre qualcosa che va al di là della mera vita biologica e della semplice “fisicità” del respiro.

 

Torna alla Home

 

 

 

Bibliografia:

A. BROMBIN, Il respiro dell’anima. Distinzione teologico-filosofica tra anima e spirito, Aracne Editrice, Roma 2014.

E. JENNI – C. WESTERMANN, «Spirito», in Dizionario Teologico dell’Antico Testamento, L. PRATO (a cura di), II, Marietti, Casale Monferrato 1982.

 

 

Translate »